Vidimazioni Libri Sociali

Vidimazione libri sociali

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto)
Loading...

Alla bollatura e numerazione dei libri e delle scritture contabili provvede il Registro delle imprese.
La Camera di Commercio di Latina esegue il servizio di vidimazione dei libri per tutte le localizzazioni con sede nel territorio provinciale (sedi legali di imprese iscritte nel Registro delle imprese e unità locali con sede legale fuori provincia iscritte nel Repertorio Economico Amministrativo – REA di Latina). Il registro potrà essere presentato presso gli sportelli del Registro imprese da chiunque incaricato dall’impresa, non necessariamente dal legale rappresentante,  e  senza necessità di delega.

Pagamenti

Per la numerazione e vidimazione di ogni registro, indipendentemente dal numero di pagine, dovrà essere corrisposto il diritto di segreteria di € 25,00 che potrà essere corrisposto tramite il sistema in contanti direttamente allo sportello o con versamento  sul c/c 12036042  intestato alla Camera di Commercio di Latina – causale diritti di segreteria per vidimazione.

Istruzioni operative

Per la vidimazione dei registri/libri va compilato il modello L2.
L’Ufficio Registro  Imprese e i notai effettuano la bollatura dei libri sociali e dei libri previsti da leggi speciali a meno che la legge stessa non indichi espressamente uno specifico ente competente.
Ai sensi dell’art. 2218 c.c. è prevista inoltre la bollatura facoltativa di altri libri o registri tenuti dall’imprenditore.
Si ricorda che dal 25 ottobre 2001, sulla scorta di quanto previsto dalle legge 383/01, è stato soppresso l’obbligo della bollatura per il libro giornale (e relativi sezionali), il libro inventari, i libri IVA(registro fatture, registro corrispettivi e registro acquisti), nonché per le scritture contabili previste ai fini delle imposte dirette.
Per questi ultimi permane l’obbligo della numerazione, che viene eseguita direttamente dal soggetto obbligato alla tenuta delle scritture. Il contribuente attribuisce un numero progressivo a ciascuna pagina, prima di utilizzare la stessa.
Dal  13 febbraio 2008, il registro di  carico e scarico dei rifiuti deve essere numerato e vidimato dalla Camera.

Modello L2 (⇓)
Guida alla bollatura dei libri e dei registri (⇓)