Dispositivi di Firma digitale

Dispositivi di Firma digitale

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (8 votes, average: 2,88 out of 5)
Loading...

Emergenza COVID-19

Si avvisano gli utenti che, in applicazione del D.L. n.18 del 17 marzo 2020 gli sportelli camerali, fino a diversa comunicazione, forniranno, per esigenze non differibili, solo i seguenti servizi al pubblico:

    1. rilascio di certificati e visure registro delle imprese
    2. deposito libri e registri ai fini della vidimazione
    3. richiesta e rilascio carte tachigrafiche
    4. richiesta e rilascio dispositivi firma digitale (*)
    5. istanze di deposito marchi e brevetti
    6. rilascio di documenti di accompagnamento delle merci per l’estero
    7. istanze cancellazione protesti cambiari

Gli accessi del pubblico agli sportelli, in ogni caso, verranno scaglionati, anche mediante fissazione di appuntamenti, e saranno consentiti fino ad un massimo di una persona alla volta, per garantire la distanza di sicurezza, che allo sportello deve essere di almeno 1 (un) metro dall’operatore, come segnalato dagli appositi distanziatori.

Si ribadisce che le attività di ricevimento del pubblico o di erogazione diretta dei servizi al pubblico, fermo restando quanto sopra relativamente alle attività indifferibili, sono prioritariamente garantite con modalità telematica o comunque con modalità tali da escludere o limitare la presenza fisica negli uffici (ad es. assistenza telefonica) utilizzando i contatti mail e/o telefonici con la Camera di Commercio di Latina.

Fino a diversa comunicazione, inoltre:

  • gli uffici camerali osserveranno la chiusura pomeridiana al pubblico per qualsiasi attività/servizio, anche nei giorni di lunedì e mercoledì (oltre che nei giorni di martedì, giovedì e venerdì)
  • é disposta la chiusura dell’ufficio distaccato di Gaeta
  • (*) Il servizio di rilascio dei dispositivi di firma digitale avverrà esclusivamente previo appuntamento, specificando il motivo dell’urgenza, da richiedere al seguente indirizzo:  infocns.latina@frlt.camcom.it  oppure  mariaassunta.martinelli@frlt.camcom.it

————————————————————————————————————————-

La Carta Nazionale dei Servizi è un documento informatico, rilasciato da una Pubblica Amministrazione, con la finalità di identificare in rete il titolare della carta. Materialmente è costituita da un dispositivo fisico al cui interno è registrato  un “certificato digitale” di autenticazione personale (associato univocamente ad una persona fisica). Il dispositivo di firma digitale può avere la forma di una Smart card o di un Token:

  • Smart card (tessera con microchip, tipo carta di credito) – per poterla utilizzare è necessario un apposito lettore di smart card da collegare al computer, non rilasciato col dispositivo di firma digitale, ma da acquistare separatamente al di fuori delle sedi camerali;
  • Token USB (chiave USB) – è una chiave USB da collegare direttamente alla porta USB del computer. E’ dotato di una SIM, consegnata insieme al token e contiene il software di firma;
  • Token wireless (chiavetta USB) Digital DNA è un dispositivo di ultima generazione progettato per rendere l’esperienza utente più semplice e intuitiva, in totale sicurezza. Il Token, accompagnato dall’App correlata DigitalDNA IC, garantisce le massime prestazioni attraverso un’usabilità semplice e sicura da smartphone e tablet, pur mantenendo la stessa funzionalità e usabilità con il mondo del PC e le applicazioni precedentemente utilizzate.

Il certificato digitale, contenuto all’interno del dispositivo di firma digitale, è l’equivalente elettronico di un documento d’identità (come il passaporto o la carta d’identità) e identifica in maniera digitale una persona fisica. Viene emesso da un’apposita Autorità di certificazione (Certification Authority – CA) riconosciuta secondo standard internazionali, la quale garantisce la validità delle informazioni riportate nel certificato.

Come i documenti di identità cartacei, anche il certificato digitale ha una validità temporale al di fuori della quale risulterà scaduto. La validità è di 3 anni, scaduti i quali dovrà essere rinnovato.

La Carta Nazionale dei Servizi contiene i dati identificativi del titolare, il codice numerico di identificazione della carta, le date del suo rilascio e della sua scadenza. Impresso sul dorso riporta la dicitura “Carta Nazionale dei Servizi” e il nome della Pubblica Amministrazione che l’ha emessa ed ha una validità non superiore a 6 anni (il certificato al suo interno può essere rinnovato una sola volta)

A cosa serve la CNS

La CNS della Camera di Commercio, come le CNS emesse dalle diverse Pubbliche Amministrazioni, consente l’accesso telematico ai servizi resi disponibili, attualmente o in futuro, da tutte le amministrazioni, sia centrali che locali. Ad esempio, il titolare di CNS rilasciata dalla Camera di Commercio, può accedere – tramite la propria CNS –  al sito dell’Agenzia delle Entrate, ed ottenere  informazioni sullo stato della propria posizione fiscale.

La sola CNS della Camera di commercio, tuttavia,  consente al legale rappresentante o al titolare di cariche, di consultare gratuitamente le informazioni contenute nel Registro Imprese relative alla posizione della propria impresa . In particolare consente di ottenere gratuitamente:

  • Visura ordinaria, visura storica, visura artigiana e scheda società.
  • Modello di dichiarazione sostitutiva del certificato Registro Imprese
  • Statuti, atti e bilanci depositati
  • Situazione dei pagamenti del diritto annuale
  • Stato pratiche Registro Imprese (trasparenza amministrativa)

Le funzioni di  Firma digitale

La CNS rilasciata dalla Camera di commercio, oltre al certificato di autenticazione, contiene al suo interno anche un certificato di sottoscrizione per la firma digitale conforme al DPR 445/2000 e successive modificazioni.

La firma digitale è l’equivalente informatico di una firma autografa apposta su carta e possiede il suo stesso valore legale. La sua funzione è quella di garantire autenticità, integrità e validità di un documento. Tramite l’apposizione della firma digitale, infatti, è possibile sottoscrivere il documento, assicurarne la provenienza e garantire l’inalterabilità delle informazioni in esso contenute.

La firma digitale può essere apposta su qualunque documento informatico. Alcune delle possibili applicazioni possono riguardarte, ad esempio, comunicazioni ufficiali con le amministrazioni pubbliche, risposte a bandi e gare pubbliche, moduli di richiesta di vario genere, dichiarazioni fiscali e di altro tipo, trasmissione di documenti legali, rapporti contrattuali su reti aperte (internet), fornitura elettronica di beni e servizi, transazioni finanziarie, transazioni personali, ecc.

Per l’accesso ai servizi erogati in rete dalle pubbliche amministrazioni, il possessore di Carta di identità elettronica potrà utilizzare la stessa rivolgendosi agli uffici del Comune emittente per eventuali problemi tecnici e chiarimenti sulle modalità di utilizzo. Per le funzioni di firma digitale si rimanda al sito DigitPA nel quale è presente l’elenco degli Enti certificatori che possono fornire, in alternativa alla Camera di Commercio, un dispositivo utile allo scopo.

Rilascio e rinnovo CNS

Il servizio di rilascio e rinnovo dei dispositivi di firma digitale  si effettua direttamente presso gli sportelli aperti all’utenza.
Per il solo rinnovo, è possibile effettuare anche la procedura on line secondo le modalità indicate sul portale https://id.infocamere.it/infocamere/firma_digitale/rinnovo

Ai fini del rilascio e del rinnovo del dispositivo di firma digitale/CNS, la procedura prevede l’identificazione diretta del richiedente e, pertanto, non è prevista delega. Per ritirare i dispositivi occorrerà, quindi, presentarsi muniti di:

  • Documento di identità in corso di validità (carta di identità italiana, patente italiana, passaporto (unico documento ammesso per i cittadini non residenti in Italia);
  • per i cittadini extracomunitari residenti in Italia occorre inoltre il permesso di soggiorno in corso di validità o in fase di rinnovo;
  • Codice Fiscale o Tessera Sanitaria;
  • telefono cellulare (durante la procedura verrà richiesto di confermare codici OTP inviati dall’Ente Certificatore, senza i quali non sarà possibile completare il rilancio della firma digitale);
  • Indirizzon di residenza;
  • Indirizzo e-mail personale per eventuali comunicazioni successive al rilascio da parte dell’Ente Certificatore;
  • Dispositivo da rinnovare (compreso il pin), in caso di rinnovo.

La mancanza di uno solo degli elementi indicati impedirà il rilascio della firma digitale ed occorrerà effettuare una nuova prenotazione.

Il costo del dispositivo è di € 70,00

La procedura di rilascio è un’operazione effettuata con attività di riconoscimento e in collegamento con l’Ente Certificatore, e può comportare tempi di attesa incerti.

 

Come attivare la CNS

Le CNS, rilasciate a partire dal 27 gennaio 2012, sono immediatamente attive e per il loro utilizzo è necessario inserire il codice PIN, contenuto sulla scratch card consegnata insieme al dispositivo e scaricare il software di firma presente sul sito https://id.infocamere.it/infocamere/firma_digitale/rinnovo.

Sulla scratch card, da conservare con cura per tutto il tempo di validità del dispositivo di firma, sono, inoltre, presenti il codice PUK, da utilizzare in caso di blocco del dispositivo e il codice utente che attraverso il sito https://id.infocamere.it/infocamere/firma_digitale/rinnovo consente la sospensione temporanea dei certificati.

Supporto Firma Digitale: nuova modalità di Assistenza in Self-Care

A partire da lunedì 8 aprile sarà messa a disposizione degli utenti di Firma Digitale il nuovo portale di Assistenza in self care che consente all’utente di ricercare, in completa autonomia, risposte a problematiche frequenti, attraverso una barra di ricerca (google like) e di navigare, in modo strutturato, su argomenti relativi alle principali funzionalità del servizio. La base di conoscenza che alimenta il portale è stata costruita in una logica di usabilità e tenendo conto delle principali richieste pervenute all’assistenza, circa 150.000 contatti l’anno.
Le informazioni, sempre disponibili, saranno fruibili anche dagli ODR, qualora abbiano la necessità di rispondere in prima persona ad eventuali domande poste dall’utente finale.
Nel caso in cui la base di conoscenza non sia sufficiente per risolvere la problematica verificatasi, è possibile contattare l’operatore online, sia prenotando un appuntamento telefonico, sia inviando un quesito scritto mediante webform.
La nuova modalità di accesso all’assistenza è già stata attivata nel corso del 2018 in altri ambiti (SUAP, INIPEC, SARI…), facendo registrare una serie di vantaggi significativi, tra i quali:

  • aumento della soddisfazione degli utenti, grazie al self care ad alla fruibilità di un servizio gratuito, digitale e disponibile 24×7
  • abbattimento dei ricicli nel caso di richieste scritte, grazie all’introduzione di webform molto più strutturati, attraverso i quali l’utente fornisce subito tutti i dati necessari ad analizzare la sua problematica, senza doverli completare attraverso richieste successive
  • azzeramento di costi telefonici e di tempi di attesa per le prenotazioni di chiamata.

Nel caso della Firma Digitale, la prenotazione di un appuntamento telefonico nella fascia oraria preferita consente all’utente di potersi eventualmente organizzare in modo da far interagire con l’assistenza un profilo più tecnico.
Il nuovo portale di Assistenza sarà agganciato dal sito https://id.infocamere.it/infocamere/firma_digitale/rinnovo cliccando in alto a destra sulla voce Assistenza, si aprirà la schermata di presentazione delle funzionalità del servizio, dalla quale, cliccando sul riquadro centrale, si potrà accedere all’Assistenza in Self Care.

Assistenza e documentazione

L’assistenza sulle funzioni e l’utilizzo della CNS è fornita da Infocamere s.c.p.a società consortile di informatica delle Camere di commercio italiane.

E’ possibile richiedere assistenza sul servizio:
chiamando il numero 0492015115  (*)
dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00 ed il sabato dalle 9.00 alle 13.00

https://id.infocamere.it/infocamere/firma_digitale/rinnovo

(*) il costo della chiamata da rete fissa è di 14,2 centesimi di Euro al minuto dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 18:30 e il sabato dalle 8:00 alle 13:00; e di 5,6 centesimi di euro al minuto nelle e altre fasce orarie la domenica e i festivi. Per le chiamate da cellulare Il costo dipende dall’operatore d’appartenenza. I costi sono iva inclusa

 

Contatti
Maria Assunta Martinelli – Tel.0773 672214 mariaassunta.martinelli@frlt.camcom.it
servizialleimprese@frlt.legalmail.camcom.it

Manuale operativo CNS (⇓)
Guida rapida Token USB (⇓)
Modulo richiesta CNS USB (⇓)
Guida all’installazione e configurazione di ARUBA (⇓)
Guida all’installazione e configurazione Infocert (⇓)
Assistenza on line per utenti (⇓)