Verifica periodica

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (3 votes, average: 2,33 out of 5)
Loading...

La verifica periodica degli strumenti di misura è l’accertamento, nel tempo, della loro affidabilità metrologica.
Tutti gli strumenti, ad esclusione dei misuratori del gas, dell’ acqua ed elettrici, devono essere sottoposti alla verificazione periodica entro 60 giorni dal loro primo utilizzo e in seguito:

Strumenti per pesare: 3 anni

Complessi di misura per carburanti: 2 anni

Masse e misure campione; misure di capacità comprese quelle montate su autocisterna: 5 anni

Misuratori di volumi di liquidi diversi da carburanti e dell’acqua: 4 anni

Misuratori massici di gas metano per autotrazione: 2 anni

Strumenti per la misura di lunghezza compresi misuratori di livello dei serbatoi: 4 anni

Ai sensi del D.M.93/2019, la verificazione può essere effettuata da laboratori metrologici accreditati, l’elenco dei quali è consultabile alla pagina www.metrologialegale.unioncamere.it .

L’esito positivo della verificazione periodica è attestato mediante l’applicazione di una targhetta di colore verde, autoadesiva, distruttibile con la rimozione, indicante la data di scadenza della stessa.

Gli utenti metrici sono soggetti all’obbligo di:

  • garantire il corretto funzionamento dei loro strumenti, conservando ogni documento ad esso connesso;
  • mantenere l’integrità della targhetta di verificazione periodica nonché ogni altro sigillo presente sullo strumento;
  • non utilizzare, a pena di severe sanzioni amministrative, gli strumenti non conformi o difettosi o inaffidabili dal punto di vista metrologico;
  • richiedere ulteriore verificazione periodica qualora uno strumento difettoso è stato riparato, solo e soltanto da un fabbricante metrico, e messo di nuovo in esercizio.

 

Contatti
Segreteria – tel. 0773 672236 angela.cicconi@lt.camcom.it
Paolo Cicconi – tel. 0773 672279 paolo.cicconi@lt.camcom.it
PEC: metrico@lt.legalmail.camcom.it